ORTHOEVIDENCE

Migliore funzionalità e stabilità del ginocchio, simile incidenza di artrosi con la ricostruzione del LCA rispetto alla riabilitazione

No difference in osteoarthritis after surgical and non-surgical treatment of ACL-injured knees after 10 yearsKnee Surg Sports Traumatol Arthrosc. 2016 Sep;24(9):2953-9Contributing Authors: D Tsoukas V Fotopoulos G Basdekis KG Makridis

Sinossi

32 pazienti che hanno subito una rottura del legamento crociato anteriore sono stati inclusi in questo studio e randomizzati alla ricostruzione artroscopica o al trattamento non chirurgico. L’obiettivo di questo studio era di confrontare l’esito funzionale e l’effetto di questi metodi di trattamento sull’incidenza e la progressione dell’osteoartrosi del ginocchio su un follow-up di 10 anni. I risultati di questo studio hanno indicato che l’esito funzionale e le misure di lassità del ginocchio erano significativamente migliori nei pazienti sottoposti a ricostruzione artroscopica rispetto alla gestione non operatoria. Non c’è stata differenza nell’incidenza dell’osteoartrosi del ginocchio se valutata durante il periodo di follow-up di 10 anni.

Perché questo studio era necessario?

La ricostruzione del legamento crociato anteriore è una procedura ortopedica comune a cui molti pazienti si sottopongono per recuperare la stabilità del ginocchio e tornare all’attività pre-infortunio. Sebbene questa procedura sia efficace nel ripristinare stabilità e funzionalità, l’effetto a lungo termine della ricostruzione del legamento crociato anteriore sull’incidenza dell’osteoartrosi non è stato completamente chiarito.

Qual è stata la principale domanda di ricerca?

Nel trattamento delle lesioni del LCA, la ricostruzione artroscopica porta ad un risultato funzionale significativamente migliore, senza aumentare l’incidenza dello sviluppo dell’osteoartrosi, rispetto al trattamento non chirurgico, valutato su un follow-up minimo di 10 anni?

Quali sono stati i risultati più importanti?

  • I punteggi IKDC al follow-up finale erano significativamente più alti nel gruppo ricostruzione (86,7 +/- 6,5) rispetto al gruppo non chirurgico(77,5 +/- 13) (p = 0,04).
  • I valori del KT-1000 al follow-up finale erano significativamente più bassi nel gruppo ricostruzione (1,5 +/- 0,2 mm) rispetto al gruppo non chirurgico(4,5 +/- 0,5 mm) (p = 0,03).
  • La scala di attività Tegner mediana è rimasta la stessa nella ricostruzione dal preoperatorio (7 [5-7]) a postoperatorio (7 [5-7]) (p> 0,05), mentre è diminuita significativamente all’interno del gruppo non chirurgico dal pre-infortunio (7 [ 4-7]) al follow-up (5 [3-7]) (p = 0,0001).
  • Nessuna differenza significativa nello sviluppo di alterazioni osteoartrosiche alla radiografia è stata osservata tra il gruppo di ricostruzione (4/17; 23,5%) e il gruppo non operatorio (5/15; 33,3%) (p> 0,05).

Cosa dovrei ricordare?

La ricostruzione artroscopica del LCA era associata a una funzionalità del ginocchio significativamente più elevata riferita al paziente e ad una lassità del ginocchio anteriore significativamente più bassa nel follow-up a 10 anni rispetto alla gestione non chirurgica, mentre nessuna differenza significativa tra i gruppi è stata notata nell’incidenza dello sviluppo dell’osteoartrosi.

In che modo ciò influirà sul trattamento dei miei pazienti?

I risultati di questo studio suggeriscono che la ricostruzione artroscopica successiva alla rottura del LCA può permettere ai pazienti una maggiore funzionalità e stabilità del ginocchio a lungo termine rispetto al trattamento conservativo, consentendo anche un ritorno ai livelli di attività pre-infortunio in questo arco di tempo. I risultati suggeriscono anche che lo sviluppo a lungo termine dell’osteoartrosi non sembra differire tra quelli gestiti operativamente rispetto a quelli non operati. Questi risultati potrebbero aiutare a informare i pazienti e i professionisti delle migliori opzioni per il trattamento dopo la rottura del LCA. Va notato che tutti i pazienti arruolati erano di sesso maschile e che è necessario prendere in considerazione ulteriori studi per determinare se si ottengono risultati simili nel trattamento delle femmine a seguito di una lesione del LCA.
© 2018 OrthoEvidence Inc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *