ORTHOEVIDENCE

Effetti dell’esercizio terapeutico vs meniscectomia sulla funzione e forza muscolare dopo la rottura del menisco

Exercise therapy versus arthroscopic partial meniscectomy for degenerative meniscal tear in middle aged patients: randomised controlled trial with two year follow-upBMJ. 2016 Jul 20;354:i3740.Contributing Authors: NJ Kise MA Risberg S Stensrud J Ranstam L Engebretsen EM Roos

Sinossi

140 pazienti con lesioni degenerative meniscali mediali sono stati randomizzati a ricevere un trattamento di esercizio terapeutico o sottoposti a meniscectomia parziale artroscopica allo scopo di confrontare la funzionalità del ginocchio e la forza muscolare della coscia per un periodo di follow-up di 2 anni. I risultati hanno rivelato un miglioramento significativamente maggiore nel gruppo di esercizio terapeutico per la forza muscolare dopo 3 e 12 mesi dopo l’intervento, nei punteggi della sottoscala dei sintomi KOOS dopo 24 mesi e nel test di salto a tempo di 6 m a 3 e 12 mesi. Le differenze tra i gruppi per il cambiamento delle altre sottoscale KOOS, le differenze nelle componenti mentali e fisiche del SF-36 e le differenze nelle prestazioni del test di salto ad una gamba e di flessione del ginocchio non erano significative.

Perché questo studio era necessario?

Le lesioni degenerative del menisco sono lesioni comuni con una prevalenza crescente dopo i 35 anni. La meniscectomia parziale è diventata una procedura frequentemente eseguita per affrontare il dolore sintomatico nel contesto delle lesioni degenerative del menisco. Un numero di studi randomizzati e controllati che hanno confrontato i risultati della meniscectomia parziale artroscopica seguita da esercizio terapeutico con i risultati dell’esercizio terapeutico da solo non ha rilevato differenze significative tra i gruppi. Alcuni studi hanno riportato un effetto benefico per la meniscectomia, tuttavia, tale beneficio non si è esteso oltre i 12 mesi. A causa della relativa mancanza di prove comparative tra l’esrcizio terapeutico e la meniscectomia parziale, lo studio attuale era giustificato.

Qual è stata la principale domanda di ricerca?

Per i pazienti con lesioni meniscali degenerative, l’esercizio terapeutico ha migliorato significativamente la funzionalità del ginocchio e la forza muscolare della coscia rispetto alla meniscectomia parziale artroscopica fino a due anni dopo l’intervento?

Quali sono stati i risultati più importanti?

  • La differenza tra i gruppi nella variazione del punteggio di KOOS dal basale a 2 anni non era statisticamente significativa (MD = 0,9 [IC 95% da -4,3 a 6,1], p = 0,72).
  • La percentuale di pazienti che dimostrano un MCID nel KOOS (> 10,1pt miglioramento rispetto al basale a 2 anni) è stata dell’80% nel gruppo esercizio e dell’81% nel gruppo meniscectomia.
  • Il gruppo esercizio hanno dimostrato un miglioramento significativamente maggiore dal basale a 3 mesi nella forza muscolare rispetto al gruppo artroscopia (coppia di flessione di coppia: 7.8Nm [95% CI 2.9 a 12.7] | flessione totale del lavoro: 49.4J [95% CI 16.0 a 82.9] | estensione di coppia massima: 23.3 Nm [95% CI 14.7 a 31.9] | estensione totale del lavoro: 110.4J [95% CI 67.5 a 153.3], p </ = 0.004 per tutti).
  • Il gruppo esercizio ha inoltre dimostrato un miglioramento significativamente maggiore della forza muscolare rispetto al gruppo artroscopia a 12 mesi (p <0,03 per tutti).
  • Quando valutato a due anni, il gruppo esercizio ha dimostrato un miglioramento significativamente maggiore nella sottoscala dei sintomi KOOS rispetto al gruppo artroscopia (MD = 5,3 [IC 95% 0,5-10,2], p = 0,003); tuttavia, questa differenza è stata ritenuta clinicamente insignificante.
  • Il gruppo esercizio ha dimostrato un miglioramento significativamente maggiore nel test di salto a tempo di 6 m a 3 mesi (MD = 0,4 [IC 95% 0,1-0,7], p = 0,02) e a 12 mesi (MD = 0,4 [IC 95% 0,0-0,7] , p = 0,04); le differenze tra i gruppi per il test di salto moopodalico e il test di flessione ginocchia non erano significative.

Cosa dovrei ricordare?

Per i pazienti con lesioni meniscali mediali degenerative, il trattamento con il solo esericizio terapeutico ha portato a una forza muscolare significativamente maggiore a 3 e 12 mesi dopo l’intervento, e a punteggi significativamente maggiori della sottoscala dei sintomi KOOS a 24 mesi e di test di salto a 6 m a 3 e 12 mesi. Tuttavia, la differenza statisticamente significativa osservata nella sottoscala dei sintomi KOOS era troppo piccola per essere ritenuta clinicamente significativa. Inoltre, il cambiamento in altre sottoscale di KOOS, le differenze nei componenti mentali e fisiche della SF-36 e le differenze nelle prestazioni nel test di salto ad una gamba e nel test di piegamento delle ginocchia erano paragonabili tra i gruppi.

In che modo ciò influirà sul trattamento dei miei pazienti?

I risultati di questo studio suggeriscono che il trattamento con esercizio terapeutico può offrire ai pazienti con una lesione meniscale mediale degenerativa un recupero della forza muscolare significativamente maggiore rispetto alla meniscectomia parziale, pur avendo effetti clinicamente comparabili sui punteggi auto-riportati di funzionalità del ginocchio. Gli autori di questo studio hanno rilevato diverse limitazioni che devono essere prese in considerazione, tra cui la mancanza di accecamento del paziente (e il conseguente effetto placebo) e la mancanza di un protocollo rigoroso per quanto riguarda il crossover del paziente dal trattamento non chirurgico a quello chirurgico. Inoltre, diversi risultati sono stati associati a ampi intervalli di confidenza, limitando ulteriormente la forza della raccomandazione che può essere presa da questo studio. 
© 2018 OrthoEvidence Inc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *