News

🤔È MEGLIO UNA PROTESI TOTALE O MONOCOMPARTIMENTALE NELL’OSTEONECROSI SPONTANEA DI GINOCCHIO?🚑


🔎L’osteonecrosi spontanea del ginocchio è una causa comune di dolore e gonfiore acuti e monolaterali del ginocchio.

🔎Questa malattia si riscontra più frequentemente nel condilo femorale mediale (94%); tuttavia, può coinvolgere anche il condilo femorale laterale, la rotula e la tibia prossimale.

🔎Data l’insorgenza non specifica e insidiosa dell’osteonecrosi spontanea del ginocchio, la diagnosi e il trattamento possono essere difficili.

🔎Negli ultimi stadi, può portare a collasso subcondrale, artrosi secondaria e necessità di sostituzione protesica.

🔎Per questi casi, la protesi monocompartimentale di ginocchio rappresenta una soluzione che consente la sostituzione selettiva della necrosi focale del compartimento mediale o laterale.

🔎In generale, la protesi monocompartimentale di ginocchio ha dimostrato di avere diversi vantaggi rispetto alla protesi totale di ginocchio, come la cinematica conservata del ginocchio, e un tasso di complicanze inferiore .

🔎Tuttavia, per quanto riguarda la longevità dell’impianto, l’ancoraggio dell’impianto può essere ridotto dalla necrosi ossea.

👉E ALLORA E’ MEGLIO ESSERE SOTTOPOSTI A PROTESI TOTALE O MONOCOMPARTIMENTALE IN CASO DI OSTEONECROSI?🧐

📚Questo recente studio ha indagato una coorte di pazienti sottoposti a protesi monocompartimentale o totale di ginocchio per osteonecrosi spontanea sintomatica, per determinare quale modalità di trattamento chirurgico è superiore per quanto riguarda l’esito funzionale e tasso di fallimento dell’impianto.

📚Inoltre è stata valutata la relazione della dimensione della lesione osteonecrotica con l’esito clinico.

📈Ad un follow-up medio di 6,6 anni, i pazienti con protesi monocompartimentale ha avuto migliori risultati funzionali rispetto ai pazienti con protesi totale.

📊Sulla base del tasso di complicanze, la protesi monocompartimentale ha mostrato un rischio relativo più elevato di 1,83 rispetto alla protesi totale.

📊La dimensione relativa della lesione non ha mostrato correlazione con il fallimento dell’impianto o il risultato funzionale in entrambi i gruppi. Nessuna correlazione è stata dimostrata tra il risultato funzionale o il fallimento dell’impianto e le dimensioni dell’edema osseo circostante.

📢In conclusione, la protesi monocompartimentale è una valida opzione di trattamento per l’osteonecrosi spontanea del ginocchio che porta a buoni risultati funzionali e un basso tasso di fallimento. In caso di preoccupazione di un chirurgo per quanto riguarda l’ancoraggio dell’impianto, la protesi totale rappresenta una soluzione equivalente.

https://link.springer.com/article/10.1007/s00167-020-06132-z

#UKA # unicondylarkneearthroplasty #TKA #totalkneearthroplasty #SONK #osteonecrosis #orthopedics #albertovascellari #returntoplay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *